Menu Chiudi

LA SPIAGGIA DI MARINA DI MONTEMARCIANO

LA SPIAGGIA DI MARINA DI MONTEMARCIANO? Solo una foto ricordo per i nostri nipoti.

12 milioni stanziati che sarebbero dovuti servire a risolvere il problema dell’erosione costiera, peccato che il tratto nord di Marina non rientri in questa manovra.

A gennaio l’amministrazione comunale di Montemarciano e l’assessora che coordina le attività produttive Manuela Bora, dichiaravano trionfanti di aver risolto, a loro dire, l’annoso problema di erosione costiera. Probabilmente non leggendo la modifica del piano di gestione integrata delle zone costiere (GIZC) dal quale si evince, chiaramente, che il tratto nel quale sono previste le barriere tradizionali è quello compreso tra Montemarciano e Falconara.

È solo grazie alle osservazioni fatte dal Movimento 5 Stelle di Montemarciano ed agli emendamenti del consigliere regionale Peppe Giorgini che sono state inserite le opere speciali nella zona nord.

Un’altra stranezza è che non si capisce perché riferirci di mancate firme e convalide se i vari incartamenti e passaggi legislativi vanno avanti dal 2015.

Il fatto che l’attuale presidente della Regione Marche, Ceriscioli, abbia utilizzato questa problematica per fare proclami in ben due campagne elettorali, attribuendosi le capacità, la dice lunga su tante cose. I fenomeni erosivi hanno pesantemente compromesso il tratto a nord di Marina, nel quale si trovano attività e abitazioni, ci chiediamo quanto valgono i cittadini di Montemarciano per il PD regionale?

Posted in NEWS